SM ESCLUSIVO/ Trapattoni: “Miha non ha colpe. Conte al Milan? Inciderebbe psicologicamente”

Giovanni-Trapattoni
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Intervenuto telefonicamente al nostro programma “SpazioMilan – L’emozione rossonera”, in onda ogni martedì dalle 12 alle 13.40 su Top Calcio24, canale 114 del digitale terrestre, e su WingaTv, canale 63 del digitale terrestre, la leggenda rossonera ed ex commissario tecnico della nazionale italiana Giovanni Trapattoni ha parlato di Milan, di attualità tra passato e futuro. Su Milan-Fiorentina di domenica sera: “Bella Fiorentina, brillante e divertente. Il Milan ha capacità e personalità tecnico-tattica. Gran bella partita“.

Sul 4-4-2, modulo del Milan: “Il 4-4-2 dà equilibrio sia offensivo che di copertura. L’esterno converge verso il centro in caso di sviluppo del gioco sulla fascia opposta. Nel periodo calcistico attuale è il modulo migliore, tuttavia sono sempre i giocatori a fare la differenza“.

Su Antonio Conte e un suo ipotetico futuro rossonero: “Conte ha la giusta esperienza ed è un allenatore che incide psicologicamente. Non vedo particolari colpe in Mihajlovic, ogni giocatore ha le sue caratteristiche. In alcune partite l’atteggiamento e la voglia di vincere hanno prevalso sullo spettacolo e sul bel gioco“.

Infine un pensiero sul Paròn Nereo Rocco: “Rocco in questo calcio avrebbe lavorato sul carattere dei giocatori. Gli allenatori attuali sanno leggere bene le partite e sono bravi a cambiare in corsa“.