Gandini: "La finale di Coppa Italia non vale quanto un piazzamento in campionato"

Gandini: “La finale di Coppa Italia non vale quanto un piazzamento in campionato”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Queste le dichiarazioni rilasciate, a Milan Channel, da Umberto Gandini: “Elezioni Eca? Si va verso la revisione di quanto fatto finora e, quindi, anche questa volta, si fa un ragionamento a quattro mani ,tra Eca e Uefa. Una volta fatta l’analisi delle attuali competizioni europee, si faranno poi le valutazioni mirate a migliorarle. È un lavoro che facciamo ogni anno, vediamo come si evolverà la prossima stagione. L’Eca non può intervenire sulle questioni delle elezioni Fifa, perché non può votare. Ovviamente, avendo lavorato a lungo con lui, c’è una grande simpatia nei confronti di Infantino. Per quanto riguarda il possibile aumento delle squadre che partecipano al Mondiali, noi, come Eca, siamo contrari e non daremo mai ad un appoggio a questa iniziativa, perchè rischia di portare troppi impegni ai giocatori e, quindi, ci sono maggior possibilità di infortuni. La qualificazione ad una finale di Coppa Nazionale non può essere paragonata ad un piazzamento in campionato. Nel caso dell’Italia, quindi, se a vincere la Coppa Italia è una squadra che va in Champions League grazie al piazzamento in campionato, in Europa League non va la perdente della finale, ma la sesta classificata in Serie A, la quale dovrà affrontare due turni preliminari prima della fase a gruppi“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy