Mihajlovic: "Ci dispiace per il pari, solo casuale, ma complimenti ai ragazzi. Senza Jack...". Le parole a Premium, Sky e Milan Channel

Mihajlovic: “Ci dispiace per il pari, solo casuale, ma complimenti ai ragazzi. Senza Jack…”. Le parole a Premium, Sky e Milan Channel

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Al termine del match contro l’Udinese, mister Sinisa Mihajlovic ha parlato ai microfoni dei colleghi delle tv:

MEDIASET PREMIUM

Ci dispiace non aver vinto, era una grande occasione per accorciare la classifica, ma voglio fare i complimenti ai miei ragazzi che hanno dato tutto per vincere. Meritavamo i tre punti, ci sono mancate fortuna e lucidità, nel secondo tempo abbiamo chiuso l’Udinese nella sua area, prendendo anche una traversa. Il risultato è casuale perchè la prestazione c’è stata. Abbiamo preso gol sull’unico tiro in porta dell’Udinese, anche nel primo tempo abbiamo avuto occasione da sfruttare meglio. Nel secondo tempo non c’è stata partita, abbiamo avuto tante occasioni, era impossibile non vincerla ed invece è successo. L’azione prima del nostro gol era un chiaro fuorigioco per loro, non ci voleva un ingegnere nucleare per vederlo, è stato bravo Donnarumma a non subire gol e nell’azione dopo l’abbiamo fatto. Da molte partite giochiamo bene, nelle ultime dodici giornate siamo la squadra che ha creato più occasioni, ma le abbiamo sfruttate poco. Questo è un male che ci portiamo dietro, serve un pò di fortuna ma anche più cinismo e cattiveria. I cambi di Kucka e Niang sono stati forzati, visto che avevano qualche problemino, ad inizio ripresa avrei messo comunque Balotelli, ma non al posto di Kucka. Mario non è ancora in condizione, fa quello che può fare, sta migliorando ma serve un pò di tempo e giocando migliorerà, non ancora il vero Balotelli. Donnarumma? E’ molto bravo“.

SKY SPORT

Ci dispiace, abbiamo perso una grande occasione per accorciare la classifica. Ma complimenti ai miei ragazzi per la prestazione. Ci è mancata lucidità, le occasioni ci sono state. Risultato casuale, la prestazione no. Se andiamo avanti così risaliremo la classifica. Bonaventura? Fondamentale per noi, lo ha dimostrato in campo con gol e assist, senza di lui perdiamo di qualità. Messo Kucka al suo posto perché Boateng e Balotelli non hanno ancora la condizione necessaria. Nel secondo tempo ho fatto due cambi forzati, Kucka e Niang, ma non siamo riusciti a trovare il raddoppio. Preso gol su unico tiro in porta loro, nel primo tempo potevamo fare meglio ma non abbiamo mai subito. Nella ripresa non c’è stata partita, il Milan ha dominato. Non abbattiamoci, sono due punti persi e spero sia l’ultima volta che non vinciamo quando meritiamo. La classifica doveva essere migliore. Per tutte le cose ci vuole tempo, non è facile: già dopo il Napoli abbiamo cominciato a correre. L’inizio di stagione è stato negativo, poi sempre meno: ricordiamo i tanti infortuni in attacco. Meritavamo di non pareggiare con l’Atalanta ma di perdere, per il resto ci mancano 7-8 punti ma è colpa nostra. Nelle ultime 14 sfide siamo la squadra che calcia di più in porta”.

MILAN CHANNEL

“Ci dispiace di non aver vinto, era una grande occasione per accorciare le distanze ma allo stesso tempo faccio i complimenti ai giocatori che fino all’ultimo minuto hanno cercato di vincerla. Ci è mancata un po’ di lucidità e un po’ di sfortuna, il risultato è casuale ma la prestazione no, quella c’è stata. Se continuiamo così sicuramente risaliremo in classifica. L’1-1 sicuramente ci sta stretto, è anche colpa nostra però perché nelle ultime 14 giornate siamo la squadra che tira di più e ha più occasioni ma non riusciamo a sfruttarle. Andiamo avanti però, se saremo più cinici sotto porta risaliremo ancora. Sicuramente nel girone di ritorno stiamo facendo bene”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy