Gazzetta, trattativa Bee-Berlusconi: è ancora stallo. Ma spunta una cordata inglese

La stagione del Milan sta entrando nel vivo e in quello che sarà un periodo pieno di verdetti: il piazzamento in campionato, la finale di Coppa Italia e l’esito delle trattative per la cessione delle quote della società.

Mr. Bee BerlusconiA proposito di queste ultime, La Gazzetta dello Sport è tornata sulla vicenda, ricordando che la negoziazione con Bee Taechaubol è ancora in fase di stallo. Il thailandese aveva offerto 480 milioni di euro per il 48% del club, ma di fatto fatica a trovare investitori dopo il crollo della borsa cinese. I contatti comunque restano ancora vivi tra le parti e a Berlusconi piace molto il suo piano di commercializzazione del brand rossonero in Cina, che frutterebbe 100 milioni annui.

Attenzione, però, a nuove cordate. Ieri, infatti, si è diffusa la voce di un incontro avvenuto lunedì sera con alcuni membri di un fondo inglese. La discussione si sarà sviluppata sulla base della cessione di quote di minoranza ma probabilmente la valutazione economica sarà stata inferiore a quella raggiunta con Bee. Per questo, Berlusconi si guarda intorno e non scarta a priori nessuna candidatura.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy