Cessione Milan, non più cordata bensì fondo cinese: 1,5 miliardi di liquidità e sede ad Hong Kong

Cessione Milan, non più cordata bensì fondo cinese: 1,5 miliardi di liquidità e sede ad Hong Kong

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Passano le ore e si aggiungono dettagli alla complicatissima vicenda della cessione societaria del Milan. Cordata, conglomerata, consorzio, li abbiamo sentiti, scritti ed utilizzati fino ad oggi, ma il Corriere dello Sport ci fornisce una novità importante nelle ultime ore.

Il pacchetto di maggioranza rossonero sta per essere acquistato da un fondo cinese, vero e proprio. I colleghi svelano come gli asiatici garantiranno a Fininvest una liquidità di circa 1.5 miliardi di euro, ma non solo, anche un piano di investimento pluriennale da circa 300 milioni a stagione.

Rimangono solo due i grandi dubbi del passaggio di consegne: il mistero dei nomi coinvolti e la sede finanziaria. Tra le più fantasiose ipotesi, Jack Ma e l’Evergrande risulta ancora decisamente attendibili, riporta il Corriere, mentre Robin Li e la Kweichow Moutai sembrano allontanarsi dal Diavolo. Mentre sul piano squisitamente tecnico, in queste ore il fondo cinese sta ultimando un ultimo passaggio: l’acquisizione di una società veicolo che a sua volta poi acquisterà il Milan, probabilmente con sede ad Hong Kong, che sarà il trampolino di lancio per la quotazione in borsa.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy