Bonucci dice addio alla Juve? L'agente lo offre al Milan: ipotesi soldi più De Sciglio

Bonucci dice addio alla Juve? L’agente lo offre al Milan: ipotesi soldi più De Sciglio

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ieri un’ipotesi clamorosa ha sconquassato gli ambienti di calciomercato: Leonardo Bonucci al Milan. Una bufala, come ce ne sono tante durante l’estate? No, perchè l’idea della società rossonera è tanto concreta quanto ambiziosa. Secondo quanto riferisce l’edizione questa mattina in edicola de Il Corriere dello Sport, al momento non c’è stata ancora nessun’offerta, ma questa potrebbe arrivare a breve sulla scrivania (o sul computer se preferite) di Beppe Marotta.

Tutto è partito dai colloqui con Alessandro Lucci, agente del difensore della Nazionale, che, nel corso dei summit a Casa Milan per la cessione di Andrea Bertolacci al Genoa, ha proposto a Fassone e Mirabelli l’ingaggio dell’ex Bari. Del resto i rapporti tra Bonucci e la Juventus non sono mai stati così difficili, soprattutto dopo i ripetuti litigi con Massimiliano Allegri la scorsa stagione. Bonucci non vuole più restare alla Juve e pertanto ha dato mandato al suo agente di sondare il terreno per una cessione.

Il Milan, dunque, entra tra le pretendenti insieme ad alcune squadre straniere – Chelsea e Manchester City su tutte – e potrebbe inserire nella trattativa Mattia De Sciglio, espresso oggetto del desiderio dei campioni d’Italia. Nella giornata di ieri si era anche parlato dell’inserimento nella trattativa di Alessio Romagnoli per abbassare le pretese economiche dei bianconeri (almeno 40 milioni di euro per il cartellino di Bonucci), ma in in via Aldo Rossi l’ex centrale della Roma viene considerato incedibile.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy