Smaltito l’infortunio, Jack è pronto a tornare: a lui e Suso il compito di guarire il Milan

Suso Genoa SpazioMilan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Al rientro dalla sosta, il Milan potrà tornare a contare su Jack Bonaventura, che aveva saltato le gare contro Chievo, Juventus, AEK Atene e Sassuolo a seguito di una lesione al bicipite femorale della coscia sinistra. Il rientro dell’ex fantasista dell’Atalanta, specie qualora venisse schierato nella posizione di esterno sinistro d’attacco, sarebbe fondamentale, per i rossoneri, che hanno bisogno di un giocatore che sappia saltare l’uomo con regolarità, creare superiorità numerica, rendersi pericoloso e sostenere al meglio quel Suso che, in questo avvio di stagione, è spesso stato il fulcro del gioco della compagine allenata da Vincenzo Montella.

Visti i problemi di inserimento della maggior parte dei giocatori acquistati durante la sessione estiva di mercato, il numero 5 e il numero 8 del Diavolo dovranno infatti prendere le redini dell’undici del tecnico campano, che ha l’obbligo di schierare i suoi due gioielli nei ruoli a loro congeniali.

Con Jack e Suso sulle fasce, specie nel caso in cui venissero riproposti tre uomini nella zona nevralgica del terreno di gioco, il Milan dovrebbe riuscire a svolgere una buona fase offensiva, a risultare più imprevedibile e a coinvolgere maggiormente il centravanti di turno. Il tutto nonostante l’ala marchigiana e il talento iberico non siano in grado di assicurare quindici gol a testa a stagione…