Gazzetta- Il nuovo Milan di Gattuso: piú corsa, piú urla e meno sorrisi