Il commento del Milan: "Battere la Lazio per collaudare la nuova consapevolezza"

Il commento del Milan: “Battere la Lazio per collaudare la nuova consapevolezza”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

CROCEVIA LAZIO
“Gattuso, funziona il recupero dei nuovi «La Lazio ci dirà il nostro valore»”, è il titolo di oggi del Corriere della Sera che scrive: “Tra i meriti che è giusto riconoscere a Rino Gattuso, ci sono i miglioramenti di molti dei nuovi acquisti. In testa Franck Kessie, per il resto Bonucci sta trovando l’antica sicurezza, Calhanoglu appare un po’ più solido e Biglia, ancora lontano dai suoi standard, ha convinto Gattuso a insistere su di lui”. Si tratta di concetti perlustrati anche dalla Gazzetta dello Sport: “Il Milan ha un’idea: costruirsi in casa il nuovo allenatore, ora Rino ha chance”, “Per la società lavoro, gioco e gestione lo avvicinano all’ex c.t. Tutto dipende dai risultati ma il club immagina una conferma”. Tuttosport fa invece riferimento all’intervento a “Radio Anch’io lo Sport” di Radio Rai: «La Lazio dovrà dirci quanto vale il Milan»”, il sommario “Gattuso esce allo scoperto dopo la prima vittoria fuori casa: Cagliari inizio del riscatto?”.

IL COMMENTO DEL MILAN

“È piena di buon senso la prima verifica che Rino Gattuso propone a se stesso e alla squadra. La Lazio è una delle sei squadre che ha davanti il Milan in classifica ed è una delle sei squadre che lo precedono con cui ha perso nel girone d’andata. La squadra non può non passare da lì per collaudare la nuova consapevolezza che è emersa nelle ultime gare. Oltre a misurarsi e pesarsi contro la Lazio, il Milan dovrà mettere sul campo quella determinazione e quella praticità negli episodi-chiave che spesso decidono le grandi partite. Proprio come sarà Milan-Lazio”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy