Nella testa e nel cuore di Ibra c’è solo il Milan. Ma il Galaxy…

Zlatan Ibrahimovic scriverà il suo futuro a Los Angeles. Lo svedese è bloccato dai Galaxy per via del contratto in scadenza a fine dicembre del 2019. Un altro anno lontano dal suo Milan, unico pensiero e desiderio dell’ex milanista. Ibrahimovic avrebbe voluto trovare una soluzione, insieme al suo procuratore, per liberarsi e raggiungere Milanello. Dalla California però non giungono aperture, bensì unicamente un imponente braccio di ferro, con la società decisa a percorrere anche vie legali pur di trattenere Ibrahimovic.

TESTA E CUORE AL MILAN – Trattenere un calciatore contro voglia – si sa -può solo risultare un fattore controproducente. Una cessione di Ibrahimovic, per il Galaxy, rappresenterebbe un passo indietro a livello finanziario, ma anche di immagine. A Milano, infine, le porte per Zlatan resteranno sempre aperte. Leonardo e Maldini, infatti, starebbero aspettando segnali incoraggianti per tornare a spianare la pista che (ri)porterebbe Ibra in rossonero. Arrivano conferme: la testa e il cuore di Ibra non hanno mai lasciato Milano. La parte rossonera. 

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy