Nuovo stadio, c’è il primo via libera. Attenzione però ai paletti

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Milan e Inter, nella giornata di ieri hanno incassato il primo via libera per la costruzione di quello che sarà il nuovo Meazza. A dare il consenso è stata la Conferenza dei servizi, ossia l’insieme di tutti i soggetti pubblici interessati a una trasformazione urbanistica della zona San Siro, e chiamati a dare il loro parere sulla fattibilità dell’operazione. Si tratta di un sì tecnico in attesa di quello politico. Il Comune di Milano infatti, dovrà dire nelle prossime settimane se il progetto è di interesse pubblico oppure no. Ci sono però dei paletti da rispettare. Eccone alcuni:

  • il futuro impianto dovrà essere utilizzato solo per eventi sportivi prevenendo l’inquinamento acustico. Inoltre si deve rivalutare il mantenimento dell’attuale impianto per tutelare la popolazione da impatti negativi derivanti dalla demolizione del Meazza
  • per i futuri volumi di traffico andranno costruite nuove opere infrastrutturali
  • poi ci sono i costi, che al momento risultato troppo alti rispetto alla media di altri nuovi stadi in Europa

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook