Lazio, Immobile nel segno di Meazza per sfatare un tabù lungo trent’anni

La Lazio alla ricerca del tabù da sfatare. I biancocelesti di Simone Inzaghi scenderanno in campo questa sera anche per interrompere un digiuno che dura da esattamente trent’anni. Era infatti il 1989, quando – con un’autorete di Paolo Maldini, attuale direttore generale rossonero – la Lazio vinse l’ultima volta in casa del Milan.

Simone Inzaghi si affiderà soprattutto a Ciro Immobile: il centravanti di Torre Annunziata è andato sempre a segno nelle ultime cinque giornate, da ultimo con una doppietta mercoledì al Torino. Numeri complessivi da record: 12 gol in 10 giornate, come l’ex campione a cui è intitolato lo stadio di Milano: anche Meazza, infatti, segnò 12 gol nelle 10 gare iniziali per due volte (campionati 1933-34 e 1935-36).

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy