Milan, sue Leao vedute diverse fra tecnico e società

Milan, sue Leao vedute diverse fra tecnico e società


Il fin qui scarso rendimento fornito da Rafael Leao con la maglia del Milan, pone in essere degli interrogativi ai quali società e mister, provano a dare risposte. Che tipo di giocatore è il portoghese?

COSA PENSA PIOLI

Per Pioli, Leao non è una punta d’area. Il tecnico rossonero, come ribadito nella conferenza stampa pre Bologna-Milan, lo considera una punta di movimento. Giocando con il 433 secondo l’idea di calcio del mister, Piatek è più adatto al ruolo di prima punta. Infatti il minutaggio di Leao è visibilmente calato dopo le prime due apparizioni con Pioli in panchina (Milan-Lecce e Roma-Milan) dove fu provato nel ruolo di punta centrale.

COSA PENSA BOBAN

Il dirigente croato punta forte sulle qualità del portoghese e lo considera un talento. Per Boban, il ruolo più adatto per Leao è proprio quella di prima punta con caratteristiche specifiche (velocità nello stretto e ottima tecnica) dato che non ha né la fisicità e né il senso del gol di Piatek.

MERCATO DI GENNAIO?

Come già comunicato al procuratore Mendes, Rafael Leao non lascerà il Milan a gennaio. Il classe 1999 si giocherà le sue carte fino a giugno. A fine campionato verranno fatti altri ragionamenti a riguardo.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Coordinatore editoriale "SpazioMilan.it": Luca Forte

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy