SALA STAMPA - Pioli: "Oggi siamo stati squadra. C'era ansia di tornare a vincere"

SALA STAMPA – Pioli: “Oggi siamo stati squadra. C’era ansia di tornare a vincere”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Stefano Pioli è intervenuto in conferenza stampa nel post partita di Milan-Sampdoria. Queste le parole del tecnico rossonero.

Sulla gara: “Ho visto voglia e generosità, bisogna cercare di fare delle scelte migliori in campo, ma anche da parte mia. Mi aspettavo una partita complicata, difficile da superare. La mia squadra è ancora scossa da quella bruttissima sconfitta, non siamo stati lucidi. Non siamo riusciti a fare gol, dopo tante occasioni: significa che ci è mancato il passaggio giusto. Sono dati troppo negativi per noi, qualcosa va migliorato”.

Su Suso: “Il cambio di modulo non c’entra niente con lui, oggi abbiamo giocato con un centrocampo a due. Suso è stato molto dentro alla fase offensiva, ha toccato tanti palloni. Avrebbe potuto fare la differenza, ma non ci è riuscito”.

Su Ibrahimovic: “Credo che Zlatan si sia mosso bene, ci ha dato una presenza in area importante. L’abbiamo messo nelle condizioni, ha provato a darci una mano. Ci sarà la possibilità di vederlo giocare con un altro centravanti, oggi ci è mancato il guizzo finale. È una situazione che ci sta penalizzando troppo, volevamo vincere e non ci siamo riusciti”.

Sulla reazione: “La sfortuna non c’entra, ho vista una squadra vogliosa. Possiamo aggredire anche quando si fa il giro palla, ci sono stati molti duelli che abbiamo vinto e abbiamo concesso poco nel primo tempo. Nel secondo ci siamo disuniti anche perché volevamo vincere, abbiamo subito troppi pericoli”.

Sul bicchiere mezzo pieno: “Oggi siamo stati squadra, oggi abbiamo corso e lottato”.

Sulla squadra: “C’era ansia di tornare a vincere e mi aspettavo che fosse così”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy