Brambati: "Ibra al Milan per la nuova proprietà: torna Braida"

Brambati: “Ibra al Milan per la nuova proprietà: torna Braida”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin
Ariedo Braida (FCBarcelona.com)

Massimo Brambati, ex procuratore e calciatore, ha detto la sua sul Milan, svelando un retroscena sulla nuova proprietà. Queste le sue dichiarazioni, rilasciate a TMW.

Sul Milan
E’ arrivato un management di ragazzi bravissimi, ex campioni incredibili, ma per fare questo lavoro non sono adatti, sono dei neofiti. Non hanno mai costruito squadre importanti. Non hanno fatto né i procuratori, né hanno fatto una carriera di ds o dg. E questo incide in una squadra che sta attraversando un momento delicato. Non hanno neanche trovato l’uomo giusto in panchina che possa dare una mano. Ad esempio Paratici e Marotta sono cresciuti con Conte in panchina, che ha dato delle direttive chiare. Hanno pagato, crescono, ma facendo errori in una società in cui non è possibile farli”.

Su Allegri al Milan con un ruolo alla Ferguson
“A Miami ho incontrato una persona, che mi ha detto che Ibrahimovic è stato invogliato non solo dal contratto ma anche dal fatto che sarebbe arrivata una nuova proprietà, con Allegri, Braida e Gandini. Vedremo cosa accadrà”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy