Cagliari-Milan, le pagelle: i rossoneri passano 2-0 anche alla Sardegna Arena

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

DONNARUMMA 6.5 – Terzo clean sheet in quattro partite per un portiere che non fa che continuare a stupire di partita in partita. Manca solo il rinnovo.

CALABRIA 7.5 – Prestazione ai limiti della perfezione per uno dei giocatori simbolo della rinascita di questo Milan. Non sbaglia mai niente, e realizza un super assist per il raddoppio di Ibrahimovic.

KJAER 6.5 – Un buon primo tempo in cui, tutto sommato, il Milan non rischia nulla. Lascia il campo all’intervallo per lombosciatalgia.

ROMAGNOLI 6.5 – La coppia Kjaer-Romagnoli è tornata a rappresentare una garanzia per la squadra di Pioli. Unico neo? L’ammonizione che gli costa la squalifica: salterà l’Atalanta.

DALOT 6 – Il portoghese preferisce giocare a destra, e si vede. Tutto sommato, però, gioca una buona partita, sbaglia qualche cross, ma è preciso in copertura.

KESSIE 7 – Un po’ di giorni fa, Bergomi lo ha definito “il miglior centrocampista d’Italia”. Non siamo nessuno per dire che sia effettivamente così, ma questo Kessie, capace di annullare l’intero centrocampo del Cagliari, giocherebbe titolare quasi ovunque.

TONALI 6 – A tratti si nasconde un po’, sembra quasi timido quando si tratta di tentare la giocata, ma porta comunque sostanza e sicurezza in mezzo al campo.

CASTILLEJO 6 – Tanto sacrificio anche stasera da parte dello spagnolo, che non riesce a pungere in attacco, ma è sempre pronto a ripiegare e recuperare.

B. DIAZ 6.5 – Illuminante il filtrante per Ibrahimovic che porta al rigore, riesce sempre a rendersi pericoloso quando si affaccia nell’area avversaria.

HAUGE 6 – Una partita di luci ed ombre per il norvegese, che prima di lasciare il campo a metà secondo tempo manda in porta Ibrahimovic, ma Cragno para.

IBRAHIMOVIC 7.5 – Torna titolare in campionato e realizza una doppietta. Sono 12 gol in appena 7 partite giocate in questa Serie A, a 39 anni. Non serve aggiungere altro.

KALULU 6 – Il francese si fa trovare sempre pronto, a prescindere dal ruolo in cui viene schierato. È un 2000, non dimentichiamocelo.

SAELEMAEKERS 5 – Torna finalmente in campo dopo l’infortunio, viene espulso per una doppia ammonizione piuttosto dubbia.

MEITÉ 6 – Buon esordio in rossonero. Pioli lo lancia subito nella mischia, e l’ex Torino non delude. Tanta corsa e sacrificio, ma anche una buona visione di gioco.

PIOLI 7 – Il Milan passa anche a Cagliari, segna ancora 2 reti, ne subisce ancora 0. Tutto questo, nonostante le tantissime ed importanti assenze. I ragazzi di Pioli sono più forti di qualsiasi problema.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook