Sei qui: Home » Copertina » Milan, sfuma l’arrivo del giovane talento: il motivo

Milan, sfuma l’arrivo del giovane talento: il motivo

Niente Milan per Tommaso Mancini. Sembrava che l’operazione fosse ormai in dirittura d’arrivo ma alla fine il giovane attaccante non vestirà il rossonero.

Il Milan, che era vicinissimo ad ingaggiare il classe 2004 del Vicenza, alto ben 190 cm, ha deciso di abbandonare la trattativa dopo il tira e molla degli ultimi giorni. A riferire la notizia è Calciomercato.com.

Mancini Milan Mercato

Il club rossonero aveva trovato da diversesettimane, l’accordo con il Vicenza. Il giocatore, di cui Maldini e Massara si erano innamorati,, era pronto al trasferimento per 1,5 milioni (pronti a salire a 2,5 con eventuali bonus). 

LEGGI ANCHE:  "Primo gol del Milan da annullare? Il Var non può intervenire in questi casi": Marelli fa chiarezza

Quello che ha fatto saltare la trattativa è stato il mancato accordo con l’entourage dell’attaccante, mancato a causa delle richieste pervenute al club da persone vicine al classe 2004 e abbondantemente fuori dai parametri decisi dalla società.

Niente nuovo innesto quindi per la Primavera allenata da Ignazio Abate, un giocatore che in prospettiva poteva diventare rinforzo utilissimo anche per la prima squadra di Stefano Pioli. Tommaso Mancini sarebbe stato il secondo rinforzo offensivo classe 2004 dopo Lazetic.