A poche ore dall’uscita di PES 2013, emergono le prime pecche di uno dei giochi sportivi più attesi dell’anno. Proprio per quanto riguarda il Milan, non si può notare la presenza in rosa di Antonio Cassano. Ma anche le valutazioni dei giocatori sembrano un po’ distorte, nel bene e nel male. Qualche esempio: 85 ad Ignazio Abate e Urby Emanuelson (più forte di Alexandre Pato a quota 82), 84 a Riccardo Montolivo, 80 ad Luca Antonini e Djamel Mesbah, solo 79 ad Antonio Nocerino, uno in più del 78 di Mathieu Flamini.  Si chiude con un misero 73 al “Faraone” El Shaarawy, ben lontano dall’87 di Robinho.

GUARDA LE IMMAGINI

Tags: