Gullit: prima Casa Milan, poi a San Siro