Albertini: "Il progetto Berlusconi va avanti, ma ora il Milan è più moderno"