Il "ponte" ci restituisce la litania Ancelotti. Ma occhio alle sorprese