La doppia funzione dell'Ibra-bis, il Milan aspetta segnali da Parigi