Donnarumma è bravo, ma Diego Lopez è ancora imprescindibile