Vincente e salvo. Miha respira: il Milan "vede" l'Europa