Genoa, come cambia la squadra con e senza Pavoletti