L’attacco del Milan ripartirà da Bacca, forse Niang. Sempre con un occhio al bilancio