Che bello il Milan di Montella. Ma ora è caduta la maschera