Tra entusiasmo e calendario: Milan, ora non soffrire di vertigini