Grazie Silvio, grazie Adriano. Al via l'era Li: derby, Europa e Montella