Moratti: "Berlusconi è stato un rivoluzionario. Gli mancherà l'adrenalina del calcio"