Le pagelle della settimana (n°6)

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Roma: 2

La situazione della Roma si sta facendo davvero complicata, sia dentro che fuori dal campo.

La sconfitta casalinga in semifinale di Coppa Italia con l’Inter è l’ultima delusione di un anno da dimenticare. La squadra non c’è e Montella non sembra l’uomo giusto. Gli attaccanti non segnano più, fatta eccezione per Totti. I vari Borriello, Vucinic e Menez sono inesistenti, fanno più danni che altro.

Intanto in ambito societario si scoprono nuove voragini. Come rivelato dal quotidiano “Repubblica”, la Roma dovrebbe pagare altri 60 milioni, tra cause insospeso e giocatori non totalmente stipendiati, come Batistuta che attende di ricevere ben 9 milioni.

Che dire..ci pensino gli Americani!

Mourinho: 8


Mou è sempre più Special! Il primo trofeo della stagione è suo. La Coppa del Re mancava al Real da ben diciotto anni e ci voleva solo uno come lui per rivincerla. È diventato così il primo allenatore ad aver vinto quattro coppe nazionali in altrettanti paesi. È riuscito a sconfiggere l’imbattibile Barcellona con le armi che sa usare meglio: difesa inespugnabile e contropiede.

Ora il Real sogna la Champions, e con uno così in panchina…nulla è impossibile.

 

Denis: 7,5

Un bel voto se lo merita senza dubbio German Denis. Meraviglioso il suo goal contro il Napoli, ma ancor più belle le scuse rivolte al pubblico napoletano dopo aver realizzato la rete. Tale gesto dimostra il suo attaccamento verso una città e una società che forse non lo ha trattato benissimo…

Sergio Ramos: 3

Strana la disavventura del terzino del Real. La sua squadra vince finalmente un trofeo dopo una partita durissima contro gli eterni rivali del Barcellona..e lui che fa? Durante i festeggiamenti il cimelio gli sfugge di mano e viene travolto dal pullman. Conseguenza? La coppa è totalmente distrutta. Beh..questo simpatico episodio non può certo cancellare l’impresa delle Merengues.

Francesco Fiordoro

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI