Sì, Balzaretti supera Taye Taiwo

Il terzino sinistro nigeriano Taye Taiwo sembrava ormai a un passo dal vestire la casacca rossonera. Ventisei anni, comunitario da quest’anno con più di 250 presenze nell’Olympique Marsiglia, le recenti dichiarazioni di José Anigo, direttore sportivo del club francese, non lasciavano più alcun dubbio: “Dopo sei anni con noi, Taiwo ha deciso di andare a giocare in un altro campionato e di guadagnare un po’ di più nonostante gli avessimo fatto delle buone proposte. E’ già in contatto con il Milan, non so se firmerà, ma per lui sarebbe un’ottima destinazione“.

E invece il secondo colpo a parametro zero dopo Philippe Mexes è ora più lontano di quanto si possa pensare. Queste le sue dichiarazioni pasquali: “Dove giocherò? Deciderò solo a fine stagione dove andare. Se in Inghilterra o Spagna…“. Note da parecchio le pretendenti anglo-spagnole, Liverpool e Real Madrid, che a questo punto godono di una più che chiara preferenza del giocatore rispetto al club di Via Turati. Ecco allora risorgere, come l’Araba Fenice, il nome di Federico Balzaretti, reduce dalla prova maiuscola contro il Napoli che ha permesso ai rossoneri, tra l’altro, di portarsi a +9 sugli uomini di Mazzarri.

Balzaretti, 30 anni a dicembre e un contratto col Palermo che scade nel 2013, gradirebbe non poco la meta milanese come suggello a una carriera vissuta fin troppo nell’ombra, dopo la parentesi Juventus. Bisognerà attendere, a questo punto, le richieste di Maurizio Zamparini, sempre restìo ad abbandonare i suoi giocatori d’esperienza, che, nel caso in cui non siano affrontabili per le casse rossonere, porteranno inevitabilmente Galliani e Braida a rifiondarsi, un anno dopo, sul vecchio pallino Aly Cissokho, 23enne in forza al Lione. Sempre che i denti, ora, siano a posto…

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy