14 Maggio 2003, Juventus-Real 3 a 1. Un ricordo da pelle d’oca

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Per come è oggi, la Juventus difficilmente potrà nel prossimo futuro regalare ai tifosi notti magiche di Champions, come quelle a cui siamo stati abituati in passato. Per consolarci volgiamo allora per un attimo indietro lo sguardo. Esattamente otto anni fa, il 14 Mggio 2003, si giocava Juventus-Real Madrid, ritorno delle semifinali di Champions League. All’andata era finita 2 a 1 al Bernabeu. Al Delle Alpi, però, la Juventus si veste con uno dei suoi abiti più belli di sempre e rifila un perentorio 3 a 1 alla squadra di Figo, Raul, Zidane, con una prestazione sontuosa per tecnica, concentrazione, intensità. Le prima e la terza rete portano le firme di Trezeguet e Nedved (che, ammonito e diffidato, si scioglie in lacrime al pensiero di saltare la finale). Il secondo gol è uno dei gioielli più preziosi nella carriera di Alex Del Piero. Buffon ipnotizza Figo dal dischetto. Il mai abbastanza rimpianto ex Zizou Zidane mette il sigillo dei blancos. Considerando il valore dell’avversario e il livello del gioco espresso, si può legittimamente considerare quella partita una delle migliori mai giocate da un club italiano in campo internazionale. A voi i video per rivivere tutte le emozioni di quella magica serata…


CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook