Milan, ancora in panchina: Pioli sorprende i tifosi

Si delineano le scelte di Pioli in vista della sfida di domani sera contro il Torino, ancora panchina per un gioiello rossonero

Quale futuro per il Milan? E’ la domanda che tiene banco da tempo tra i tifosi rossoneri e non solo. Se le scelte per la prossima stagione appaiono ancora come un vero e proprio cantiere c’è da pensare al presente, a due sfide che i rossoneri devono onorare per poi congedarsi e terminare la stagione.

Onorare la stagione così come fatto nell’ultima sfida contro il Cagliari e ciò non stupisce, i rossoneri ogni qual volta si sono approcciati a partite ”senza peso” hanno espresso sempre un bel gioco e risultati, così come fatto in campionato nel momento in cui la distanza con l’Inter sembrava ormai incolmabile e che invece non è successo, ad esempio, nella doppia sfida ad elevato tasso di aspettativa contro la Roma.

Pioli nell’ultimo match ha optato per diversi cambi, tanti big sono finiti in panchina per poi entrare a partita in corso. Tra questi il gioiello rossonero Rafael Leao che, tuttavia, si prepara ad una nuova panchina anche contro i granata.

Milan, Leao verso un altra panchina

Fuori col Cagliari, entra, segna e di nuovo fuori col Toro. Due panchine consecutive, non accadeva da oltre un anno che il portoghese rimanesse fuori dagli undici titolari per due match di seguito.
Se l’esclusione di Cagliari aveva l’obiettivo, per Pioli, di dare un segnale a tanti big, erano rimasti fuori anche Theo e Tomori, possiamo tranquillamente affermare che adesso le motivazioni sono diverse.

Motivazioni, a volte, secondo i tifosi, scarse per il campione portoghese: una stagione fatta di alti e bassi in cui il numero dieci rossonero ha comunque messo a referto ben 14 gol e 14 assist.

Leao, ancora panchina contro il Torino
Seconda panchina consecutiva per il portoghese (ansa) SpazioMilan.it

Numeri importanti per un campione che ha bisogno di trovare maggiore continuità e che può tranquillamente ambire ad una crescita ulteriore, è questo che Pioli, ad oggi il tecnico più importante della sua carriera, ha voluto trasmettergli.

Leao ha capito il gesto di settimana scorsa, entrando e facendosi apprezzare con un gol, un assist e una traversa ma adesso l’esclusione è dettata dalla volontà di dare spazio a chi in questa stagione è stato meno protagonista.

Da Kalulu, che sostituirà capitan Calabria a destra a Jovic che farà riposare Giroud, in attesa del saluto del francese, in partenza direzione Stati Uniti, al popolo rossonero nell’ultima di campionato contro la Salernitana.

Impostazioni privacy