"Scudetto strameritato, grazie a Berlusconi!"

“Scudetto strameritato, grazie a Berlusconi!”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

“Ringrazio tutti quelli che hanno lavorato con me – così esordisce Allegri – i giocatori e il presidente che mi ha dato questa rosa.” Allegri si sofferma sull’importanza della panchina : “Tanti campioni sono stati in panchina, avrebbero riempito una stanza, si sono messi tutti al servizio della squadra.” Il futuro? “Dopo la Coppa Italia miglioreremo la squadra che è già forte, il presidente si è esposto e ci farà qualche regalo”.

Anche l’amministratore delegato Adriano Galliani ringrazia specialmente il presidente: “L’allenatore e il gruppo sono stati fantastici, ma questo scudetto è del presidente Berlusconi: ha fatto tantissimo per questa squadra, con sforzi economici importanti e finché sarà il presidente del Milan questo club rimarrà al top. Ha avuto voglia di vincere questo scudetto, ha investito tanto e mi ha consentito di acquistare Ibrahimovic e Robinho, non mi ha mai fatto mancare nè il sostegno morale nè quello materiale”.

Riguardo all’Inter e a il cammino del Milan il vicepresidente afferma: ”L’Inter aveva vinto cinque scudetti e a luglio ci siamo detti che bisognava fermare questa corsa infinita e l’unica squadra a poterla fermare eravamo noi. Abbiamo strameritato dall‘inizio alla fine, è stato un campionato fantastico e la svolta è stata il derby di ritorno, lì abbiamo vinto lo scudetto”.

C’è spazio anche per un retroscena: ”In estate io e Allegri andremo a piedi su il santuario della Madonna di Montenero”. Galliani ci tiene a mantenere alta la concentrazione in vista della Coppa Italia: ”Adesso dobbiamo essere bravi a cercare di andare a vincere a Palermo e andare in finale di Coppa Italia”.

Lorenzo Turati

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy