Dalla Primavera il vice Taiwo: è De Vito

Dalla Primavera il vice Taiwo: è De Vito

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Andrea De Vito, nato a Soverato il 27 novembre 1991, è cresciuto a Pavia nelle giovanili del Sant’Alessio per poi approdare in rossonero nel 2002. Ora, dopo aver fatto tutta la trafila nel settore giovanile del Milan, è uno dei pezzi pregiati della Primavera di Giovanni Stroppa. Abile tecnicamente, unisce un grande dinamismo a tanta tenacia, coprendo in maniera egregia tutta la sua fascia di percorrenza, quella mancina. Il giovane terzino, titolare inamovibile nell’undici tipo della Primavera rossonera, ha esordito anche in prima squadra, disputando due match nella stagione 2009/2010.

Titolare nella partita di Coppa Italia contro il Novara, vinta dal Milan di Leonardo per 2-1, non ha subito in nessuna maniera la pressione di uno stadio come San Siro, dimostrando una discreta personalità anche se la partita non era delle più attese. Più tardi, invece, l’esordio in Serie A, nella gara esterna contro il Palermo, dove è subentrato nel finale in un Milan piuttosto incerottato. L’anno scorso è stato protagonista della vittoria in Coppa Italia della Primavera rossonera, dopo venticinque anni di insuccessi. Anche quest’anno si è dimostrato un ottimo terzino su cui anche Massimiliano Allegri potrebbe puntare nella prossima stagione come alternativa al neo acquisto Taiwo.

Andrea, è solo uno dei tanti prodotti che, a breve, usciranno dal fiorente settore giovanile rossonero per confermarsi in prima squadra o per farsi le ossa in altre piazze meno calde rispetto a quella di Milano. Insieme ad Albertazzi, Strasser, Verdi e Beretta costituisce la colonna vertebrale della squadra di Giovanni Stroppa,protagonista di un’ottima stagione terminata in semifinale con la Roma domenica scorsa.

Carmelo Bruno

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy