Per il vice Ibra... spunta Amauri

Per il vice Ibra… spunta Amauri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Potrebbe essere proprio l’italo-brasiliano il sostituto di Ibrahimovic per la prossima stagione. Amauri, da gennaio in prestito a Parma dove si è rilanciato dopo 3 stagioni nere alla Juventus, grazie al suo ingaggio abbordabile e all’affidabilità che ha dimostra nella squadra emiliana potrebbe essere il nome giusto per l’attacco rossonero. I buoni rapporti da Bronzetti, procuratore del giocatore, e Galliani potrebbero favorire il trasferimento che per il 31enne rappresenterebbe l’ultima grande occasione della sua carriera.

Dopo le voci di Balotelli, Drogba, Trezeguet e Paloschi il Milan sembra aver virato sull’attacante che da un anno ha il passaporto italiano. Arrivato in Italia nel 2001 infatti, prima Parma poi Napoli, Piacenza, Empoli e infine Messina non sembrano apprezzare le qualità di un Amauri che a soli 21 si affacciava sul grande calcio. La parentesi di Chievo Verona, coronata l’anno seguente dalla grande stagione a Palermo, lo consacrarono un bomber di razza facendolo entrare nei radar delle grandi d’Italia e d’Europa. Ad un passo dal Milan nel 2008, arriva a Torino alla Juventus dove, sia per l’ambiente sia per circostanze esterne, non riesce ad esprimersi al meglio. Dopo 3 anni l’approdo di Amauri a Milano sponda rossonera torna così di moda.

Amauri come vice Ibrahimovic. Perchè visti gli improvvisi cali di forma dello svedese con l’arrivo della primavera e dei mesi importanti un sostituto serve. Eccome se serve. E Amauri, con la voglia di rimettersi in gioco e la determinazione che non l’hanno mai abbandonato, potrebbe essere l’uomo giusto.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy