L’Argentina di Lavezzi stecca la prima

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

È terminata col punteggio di 1-1 la prima partita valida per la fase a gironi della Coppa America.
I padroni di casa, favoriti per la vittoria finale, partono col piglio giusto, cercando la via della rete, ma la tenace linea difensiva boliviana tiene bene gli attacchi dell’albiceleste. Una volta terminato l’attacco iniziale argentino, è la Bolivia a farsi sotto con con il trequartista Vaca ed Edvaldo.
Più tardi l’orgoglio argentino si fa sentire, con Lavezzi che manda a lato dopo una buona giocata, e dopo con due azioni nate dalla mente di Lionel Messi, ma concluse in malo modo da Tevez e Cambiasso.

Dopo soli 2 minuti dall’inizio della ripresa, il pubblico di La Plata viene ammutolito dalla rete della Bolivia, siglata di tacco da Edvaldo, fortemente aiutato da un pasticcio tra Banega ed il portiere Romero. L’argentina sotto shock prova a reagire, lasciando però, spazi alla Bolivia che al ’66 va vicinissima al raddoppio con Moreno, che tutto solo prova a dribblare invano Romero, per poi sprecare tutto e calciare addosso al portiere.


Al ’70 Batista corre ai ripari, togliendo il funambolico, quanto inconcludente Lavezzi, per inserire Aguero, che dopo un’azione sprecata da Mascherano, sigla il definitivo pareggio, con un “golasso” a volo di destro, che è il fine di una bellissima azione partita dal cross di DiMaria e rifinita da Burdisso. Dopo soli 3 minuti, è ancora Aguero che al ’76 di vede parare da Arias, un tocco di esterno precisissimo, ma l’errore più grande lo compie Di Maria, che sulla ribattuta del portiere si divora il raddoppio a porta sguarnita calciando il pallone in curva.

L’Argentina stecca la prima, ma ha ancora tutto il tempo per riprendersi in un gruppo alla sua portata, che vede partecipi oltre la Bolivia, anche il Costarica e la Colombia, dell’ altro “napoletano” Zuniga, che si sfideranno questa sera, alle 20.30 ora italiana.

Francesco Esposito

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook