Parte l’attacco a Rossi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il mercato della Juve, ha un altro obiettivo oltre ad Aguero: Pepito Rossi. L’attaccante, per anni ignorato dal calcio italiano, e quindi costretto ad emigrare, è diventato l’oggetto dei desideri di tutti.

La trattativa con gli spagnoli dell’Atletico è in stand-by: il Manchester city, ha offerto 39 milioni, Marotta invece rimane fermo con l’offerta di 32 milioni più il cartellino di Tiago. E’ giusto quindi guardarsi intorno e Rossi, sarebbe l’obiettivo prossimo.

Il ragazzo, classe 1987, passato del Parma e presente ma anche simbolo del futuro della nazionale azzurra, era stato acquistato nel 2007 dal Villareal per 11 milioni di euro, squadra da cui sarà difficile portarlo via.
Marotta e Paratici si sono incontrati con l’agente del calciatore, Pastorello, per parlare della sua situazione.
L’agente, ai microfoni della Rai, dichiara: “Non ho più notizie dal Barcellona. Credo quindi che abbiano cambiato obiettivo. Giuseppe ha voglia di vincere e cerca una squadra che gli permetta di farlo. La Juve è interessata e con l’ingresso di Andrea Agnelli ha dato via ad un progetto molto ambizioso”.


Le parti, non sembrano distanti, resta solo da convincere il Villareal. Una prima offerta di 20 milioni, è stata già rifiutata dalla squadra spagnola, che però potrebbe dare risposta diversa se la Juve salisse fino a 25/30 milioni.

Mercoledì o giovedì, ci sarà un altro incontro dove probabilmente il club bianconero offrirà 25 milioni di euro più una contropartita tecnica. Probabilmente si tratterà di Marco Motta, giocatore riscattato dall’Udinese che però non rientra nei piani di Conte. L’eventuale arrivo di Rossi, renderebbe automatico l’addio di Amauri o Iaquinta che piacciono a diverse squadre medio-piccole, che però non sono disposte ad accollarsi i lori mega stipendi. Inoltre, per l’ex dell’Udinese ci sarebbero dubbi sulla sua condizione fisica, dato che negli ultimi 2 anni è stato quasi sempre fermo per infortunio.

A Pepito, tornare in Italia non dispiacerebbe e le parole della Juve (“Rossi è uno dei due/tre top player che inseguiamo”), lo hanno inorgoglito molto. Il ragazzo vuole sentirsi importante, è l’interessamento della Juve, era l’attestato di stima che voleva per non sentirsi un ripiego dopo l’abbandono della trattativa per Aguero. 
Inoltre, Rossi è anche seguito dal Milan. In ogni caso, sembra che questo sia l’anno buono per il ritorno di Pepito!

Stefania Brichese

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook