Pato, sarà l’anno dell’Europa?

Pato, come Yepes, Robinho e Thiago Silva è tornato dalla “Copa America” il 25 luglio ed è già andato in campo nelle due partite a Monaco di Baviera. Contro Bayern Monaco ha giocato una decina di minuti mentre contro l’Internactional è rimasto in campo per tutta la partita, regalando una buona prestazione, colpendo un palo e segnando un gol facile, facile, che ha portato sul momentaneo 2-1 il Milan.

Per il numero 7 rossonero, questa stagione che sta iniziando è la numero 5, ricordando che in 3 campionati e mezzo ha raccolto 102 presenze ha realizzato 50 gol, in pratica a segno una partita sì ed una no, che la stagione 2011/12 sia l’annata della sua consacrazione anche in Europa?

Sì perchè il brasiliano, escludendo la gara di 2 stagioni fa contro il Madrid, in Champions non è mai riuscito ad esprimersi sui suoi livelli. Infortuni e sfortuna non gli hanno permesso di dimostrare le sue qualità sui palcoscenici europei. “Spero di avere un anno pieno di salute – ha dichiarato ieri a fine gara-  voglio solo quello, una stagione senza infortuni”. Chiaramente la conquista della Champions dipenderà anche dalle sue giocate e da quelle del compagno di reparto, anche lui un po’ allergico alla grande Europa.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy