Au revoir Mathieu: 5 mesi fuori

Il mercato non è affatto chiuso, il grave infortunio di Flamini ha riaperto il calciomercato. Durante il trofeo Berlusconi, il centrocampista francese abboccando ad una serie di finte ha girato il ginocchio, più precisamente c’è stata una lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. L’intervento sarà obbligatorio e, nella migliore delle ipotesi, ci vorranno 5 mesi per il recupero, forse anche 6.

Il Milan già da giorni sapeva della gravità dell’infortunio, infatti subito dopo il trofeo Berlusconi ha mandato Flamini a Lione, la notizia della gravità dell”infortunio non è trapelata subito perché il Milan stava chiudendo per Aquilani e se il Liverpool avrebbe saputo dell’infortunio del centrocampista avrebbe tirato per la gola il club rossonero.

Il Milan, dopo l’acquisto di Aquilani, sta cercando un altro centrocampista: i nomi sulla lista di Galliani sono tanti, il primo è Keita che dopo l’arrivo di Fabregas al Barcellona sembra destinato alla tribuna, il Milan vorrebbe chiedere il prestito oneroso alla società blaugrana, ma per ora siamo ancora in alto mare.

LEGGI ANCHE:  Cassano non ha dubbi: "Scudetto? Dopo quella partita non c'è stata storia!"

Parolo costa troppo, si sono fatti anche i nomi dei blucerchiati Poli e Palombo, il primo si è appena accasato dalla parte sbagliata del Naviglio, il secondo ha giurato fedeltà alla Sampdoria, oltre a questi nomi la sensazione è che il Milan stia lavorando a un nome che nessuno ha ancora fatto, stile Van Bommel e Emanuelson di questo Gennaio.

Aspettando un suo sostituto, ci auguriamo che il nostro Mathieu guarsica al più presto e che con la grinta che lo ha sempre contraddistinto torni al più presto a disposizione del Mister.