Kingsley Boateng, il piccolo principe

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sta spopolando a Milanello la mania Boateng, dopo il successo di Prince ora c’è anche Kingsley. Il ghanese classe 1994, sta attirando molti consensi presso Massimiliano Allegri e Mauro Tassotti, la loro speranza è quella che il giovane attaccante ripeta le buone prove nel precampionato anche con la prima squadra come è successo l’anno scorso a Rodney Strasser e Alexander Merkel.

La sua prestanza fisica ha colpito tutti, se non dovesse arrivare il vice Ibra tanto attesso, ci si potrebbe accontentare anche di Boateng junior, la società è decisa a tenerlo con se e non darlo via in prestito o in comproprietà nonostante ci siano già delle offerte anche da qualche club di serie A.

L’attaccante oltre alla partita contro il Malmo ha mostrato le sue doti anche nel derby nel trofeo Tim dove ha messo in difficoltà addirittura Javier Zanetti e dove solo una grande parata di Castellazzi gli ha negato la gioia del gol. Il giocatore è ancora un po’ acerbo ma è chiaro che giocare fianco a fianco con giocatori come Ibrahimovic, Pato e con un mostro sacro come Inzaghi può solo far maturare le sue doti da bomber.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook