Piccoli Materazzi crescono…

Nell’anno del ritiro di Materazzi l’Inter sembra già aver trovato il suo successore. Il “prescelto” è Thiago Motta, accostato impropriamente al Milan nelle settimane scorse, il giocatore nella Supercoppa a Pechino ha fatto il diavolo a quattro menando a destra e a sinistra, commettendo anche un bruttissimo fallo su Thiago Silva mentre era a terra.

Certo per ora Thiago Motta ha una storia diversa rispetto a quella di Materazzi, un comportamento fuori dal campo non ancora a quei livelli, per fortuna, ma è sulla buona strada.

Il centrocampista dell’Inter è un buon giocatore, proprio come l’ex difensore, ma questo atteggiamento dentro al campo troppo aggressivo rischia di renderlo odiato da tutto il resto del campionato, come successo con Materazzi che nonostante sia stato un protagonista della vittoria mondiale di Berlino dell’Italia non è mai stato nè amato nè simpatico ai tifosi delle altre squadre proprio per questo atteggiamento dentro e soprattutto fuori dal campo.

LEGGI ANCHE:  Saelemaekers carica il Milan: "Domenica l'ultima battaglia"

La nostra speranza è che a Pechino ci sia stato un eccesso di foga da parte dell’italo-brasiliano, perché di un altro Materazzi, con tutto il rispetto, non ne abbiamo bisogno.