“Trofeo Berlusconi”, promossi e bocciati

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Infortuni esclusi, Mister Allegri può sorridere per l’andamento della gara contro la Juventus. La prestazione corale del Milan è molto convincente e anche chi è entrato a gara in corso, come Flamini e i giovani Ely e Boateng, ha fornito una prestazione degna di nota. Oltre ai 3 promossi e ai 3 bocciati che scegliamo sottolineiamo anche la buona gara di Daniele Bonera, oggi in versione difensore centrale e quella di Boateng, splendido per tutti i 27 minuti in cui è rimasto sul terreno di gioco.

ANTONIO CASSANO: PROMOSSO. Altra prova da sette in pagella per il talento di Bari vecchia che inventa, corre e va vicino al gol. I suoi cambi di gioco consentono a Gattuso prima e a Boateng poi di arrivare vicino al gol. Sarà anche l’unico attaccante a disposizione di Allegri ma se voglia e condizione rimangono le medesime l’allarme punte preoccupa meno.

TAYE TAIWO: BOCCIATO. Vero che gioca solo un tempo e poi è costretto ad uscire per via di un infortunio alla caviglia che preoccupa, vero che è l’ultimo arrivato e deve ambientarsi e imparare ma ancora proprio non ci siamo. In affanno spesso e volentieri su un Krasic parso per altro non in splendida forma, latitante in zona offensiva. Lo stop proprio non ci voleva.

IGNAZIO ABATE: PROMOSSO. Tutto il contrario di Taiwo. Spigliato, scaltro, attento in fase difensiva e dirompente in quella offensiva. Il tutto, ricordiamo nonostante la temperatura impossibile che si respira a Milano. Il prodotto del vivaio milanista, in barba all’afa, continua a crescere in maniera evidente e il cross per il gol di Boateng è solo il coronamento di una prestazione da provetto terzino.

URBY EMANUELSON: BOCCIATO. Dopo un trofeo Tim sottotono altra prestazione così, così per l’olandese ex Ajax. Parte sulla trequarti dove non incide un granchè, poi girovaga continuamente alla ricerca della posizione giusta che però non trova praticamente mai. Con un Seedorf in condizioni eccelse e un Aquilani in arrivo Ema avrebbe fatto bene a sfruttare l’occasione concessagli da Allegri.

CLARENCE SEEDORF: PROMOSSO. Torna Seedorf e qualità e possesso palla rientrano nel vocabolario rossonero. Aldilà dello splendido gol su punizione che è un’autentica perla e di una serpentina sulla trequarti campo che vale il costo del biglietto l’intera prestazione dell’olandese risulta molto positiva. Esce stremato a pochi minuti dalla fine del match, ancora convinti che non corra abbastanza?

GENNARO GATTUSO: BOCCIATO. Tra i centrocampisti di sostanza è sicuramente quello che meno ha fatto. Spesso in ritardo negli interventi ma anche sul passaggio illuminante di Cassano che lo mette a tu per tu con Buffon è macchinoso in cui si fa recuperare dai difensori juventini. La buona volontà è sempre la solita ma la forma fisica per Rino non è ancora delle migliori.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook