Pato, il Camp Nou e… la “perla”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il preziosissimo pareggio conquistato sul Camp Nou di Barcellona, è tutto merito dei nostri due fuoriclasse verdeoro: Alexandre Pato e Thiago Silva.

L’attaccante brasiliano, intervistato ai microfoni di Milan Channel, svela simpatici retroscena sull’amicizia che lo lega a Thiago Silva, e racconta dell’esultanza “danzata” al goal del pareggio: “E’ da un po’ che parliamo di questo balletto. Siamo amici, prima delle partite passo sempre in camera sua. L’ho fatto anche martedì, Thiago stava chiudendo la valigia e io gli ho detto: ‘Oggi dobbiamo ballare’. E lui: ‘Sarebbe bello, magari segno anch’io e festeggiamo insieme’. Così dopo la sua rete è venuto tutto spontaneo. Dopo la partita gli ho mandato via sms una nostra foto in cui facevamo il passo di danza: bellissima”. 

Sicuramente, però, la gioia personale è imparagonabile, e quegli attimi restano indelebili nella mente del nostro numero sette: “C’è stato il rinvio di Abbiati, poi Nocerino mi ha passato la palla, ho superato la difesa del Barcellona e mi sono detto: è il momento di segnare. E’ stato il mio gol più bello e anche il più importante, perché il derby è il derby, ma segnare contro la squadra più forte del mondo ti dà un’emozione unica. Però per arrivare al livello del Barcellona bisogna lavorare molto, loro giocano molto la palla, sono diversi da noi. Però alla fine quello che conta è il risultato e noi abbiamo conquistato un punto importantissimo”.

Gol decisivo, nonché spettacolare, da parte dell’attaccante brasiliano che sembra iniziare positivamente la stagione.

Alexandre Pato è un fuoriclasse assoluto che, quando chiamato in causa, non delude mai. 

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook