L’angelo e l’oca tornano di moda

 Ogbonna e Ganso sono ancora in orbita Milan. Proprio così. Per puntellare il reparto arretrato, che mostra considerevoli lacune, il difensore del Torino è il nostro obiettivo numero uno. Nesta, Bonera e Yepes presentano infatti un’elevata tendenza all’infortunio. Urge una soluzione. Difensore centrale classe 1988, forte fisicamente, abile nel gioco aereo e discretamente dotato tecnicamente, Angelo Ogbonna sarebbe veramente un buon rinforzo. Ed essendo utilizzabile anche sulla fascia sinistra, la sua utilità sarebbe enorme.

L’unico ostacolo è costituito da Urbano Cairo, che valuta il ragazzo ben 20 milioni. Troppi. Visti i buoni rapporti con la dirigenza granata, discorsi comproprietà docent, Galliani potrebbe però ottenere uno sconto. Noi ci proveremo, ma non sarà facile. Discorso diverso va fatto per il Ganso. I continui infortuni del ragazzo, la sua scarsa mobilità e il fatto che sia extracomunitario hanno più volte fatto in modo che il Milan virasse su altri giocatori. Sta di fatto che, essendo ora la DIS in possesso della maggioranza del cartellino dell’oca, il prezzo potrebbe sensibilmente calare. E’ quindi conveniente che qualche osservatore affidabile continui a monitorare la situazione.

LEGGI ANCHE:  Milan, futuro incerto per Junior Messias: possibile trasferimento in Serie A (ESCLUSIVA)

Se, in questi mesi, Paulo Henrique dimostrasse miglioramenti inerenti il dinamismo, a giugno, potremmo farci nuovamente avanti. Ad oggi, comunque, non se ne fa nulla. In futuro, chissà…
Durante questa sessione di mercato, è sicuramente più probabile che arrivi Ogbonna, già collaudato ed estremamente utile alla causa. Cairo permettendo.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI