Max: “Che sofferenza”, Pato e Antonini k.o.

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Servono 120 minuti al Milan per battere il Novara di Mister Tesser, e qualificarsi così ai quarti della Coppa Italia 2011/2012. Nella gelida serata milanese, la squadra di Allegri riesce a imporsi per 2-1, grazie ai gol di El-Shaarawy (migliore in campo) e Pato, nonostante i rossoneri abbiano dovuto fare gli straordinari per ottenere l’importante vittoria. A fine partita, Mister Allegri non nasconde il suo rammarico per aver subito il pareggio all’89’: “Abbiamo preso gol ad un minuto dalla fine su una punizione che potevamo evitare: dovevamo chiudere la partita con il 3 a 1″.

“E’ stata una partita sofferta ma l’importante era passare il turno e ci siamo riusciti. Sono contento per la prestazione dei ragazzi dopo il derby perso. Ora bisogna soffrire e portare i risultati a casa”. Tra le note positive della serata, da segnalare l’ottima prestazione del giovane El-Shaarawy, assoluto protagonista dell’incontro, nonché  autore del primo bellissimo gol che ha portato in vantaggio il Milan al 24′. Buona anche la prima di Merkel, rientrato a Milano dopo la prima parte di stagione giocata al Genoa: “Sono contento della prestazione di tutti. Sono contento di El Shaarawy che ha segnato, ha fatto bene l’anno scorso e lo sta facendo tutt’ora. E’ un giocatore che può diventare importanteIl ritorno di Merkel? E’ rientrato in buone condizioni, ha fatto una buona partita e sono molto contento”. 

Nel match contro il Novara, ha trovato finalmente spazio dal primo minuto anche SuperPippo Inzaghi, che non ha gradito il cambio con Pato al minuto 57′ e se n’è andato dritto negli spogliatoi senza fermarsi dalla panchina: “Non c’è nessun problema. Inzaghi lo capisco benissimo: immagino volesse giocare tutta la partita ma dovevo fare dei cambi, quindi è uscito con rammarico“. A preoccupare, invece, sono le condizioni di Alexandre Pato, uscito anzitempo dal campo per l’ennesimo guaio muscolare: “Pato ha avuto un risentimento, ha avuto paura di farsi male e ha preferito uscire dal campo. Domani i medici diranno cos’ha”.

Intanto Luca Antonini è stato portato all’ospedale Niguarda per accertamenti a causa di un colpo alla testa ricevuto durante la partita. Secondo quanto fanno sapere dalla società, c’é il sospetto di un trauma cranico, ma i primi esami sono confortevoli.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook