Tevez, il City “apre”. E Leo si ritira

Altra giornata al cardiopalmo per la questione attaccanti in orbita rossonera. A un passo dalla chiusura dell’affare Maxi Lopez, con la benedizione sia del Catania che dell’agente Andrea D’Amico intervistato in esclusiva da SpazioMilan.it al “Galà del Calcio 2011” (a breve il video), ecco rifarsi sotto prepotentemente il discorso Carlitos Tevez con un’apertura nientepopodimenoché dalla porta principale: quella del Manchester City.

Come riporta il collega Paolo Bargiggia di Sportmediaset, “il Manchester City aspetta di capire se per il club di via Turati potrebbe essere possibile ragionare sull’ultima richiesta fatta pervenire negli ultimi giorni attraverso l’agente del giocatore: vale a dire, un prestito allargato per due stagioni e non più soltanto fino alla fine di questo campionato, con un riscatto obbligato ma pagamento nel 2013, vale a dire alla fine della prossima stagione“.

Una situazione che ha più di una variabile, legata chiaramente a tutto il parco attaccanti rossonero (decisamente ingombrante e numeroso) e a una più che probabile richiesta di ritocco degli ingaggi da parte dei procuratori degli attaccanti stessi. Si legga alla voce Mino Raiola. Intanto Leonardo si ritira ufficialmente dalla corsa: “Ci ritiriamo dall’affare Tevez. La nostra offerta non è stata accettata. Finisce qui“. Al buon City non restano più molte alternative…

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy