Sei qui: Home » News » “Felice per il +4… Ma è ancora lunga”

“Felice per il +4… Ma è ancora lunga”

Il Milan ha vinto 2-0, grazie a un inserimento di Nocerino e a una prodezza di Ibrahimovic, disputando una discreta gara, ma peccando forse un po’ troppo di leziosità. Dello stesso avviso è anche mister Allegri, nelle parole del post gara.

SULL’IMPORTANZA DELLA POSTA IN PALIO: “Era importante per noi vincere, perchè vincendo la distanza sarebbe rimasta invariata. Così non è stato e abbiamo quattro punti di vantaggio, ma il Campionato è ancora lungo”.

SULLA PRESTAZIONE DELLA SQUADRA: “Abbiamo giocato bene, sorpattutto all’inizio, poi un po’ meno bene ma nel secondo tempo abbiamo ripreso a giocare. Abbiamo, durante la prima frazione di gara, rischiato di prendere il pareggio, le partite si complicano se non si chiudono e a Londra lo abbiamo visto. Le partite possono diventare semplici ma, se non fai gol, tutto si complica. Fortunatamente, siamo bravi nel giro palla.  Dobbiamo continuare a giocare, provando ad essere più cattivi. Comunque, il Presidente, presente allo stadio, era contento della prestazione e del fatto che fossimo primi“.

LEGGI ANCHE:  Niente Milan, l'attaccante ad un passo dal PSG: offerta monstre

VICENDA IBRAHIMOVIC: “Menomale che ogni tanto escono certe situazioni, altrimenti che noia! Non è successo nulla, è normale che ci siano delle discussioni tra giocatore e allenatore. Le vittorie passano anche da discussioni e chiarimenti. Zlatan è un grande attaccante, gli auguro di vincere il Pallone d’Oro”.

CAPITOLO ARBITRI: “Alla fine dell’anno le decisioni arbitrali si compensano. Noi non abbiamo brontolato o polemizzato e non lo faremo fino alla fine”.