Sant'Antonini!

Sant’Antonini!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Parli del Milan primo in classifica e ti vengono in mente le magie del fenomeno Ibrahimovic, i 9 gol stagionali di uno straordinario Nocerino, i numeri da cineteca di Boateng, le cavalcate sulla fascia destra di Abate, le chiusure del difensore più forte al mondo Thiago Silva e le parate miracolose di Abbiati. Pensi a Milan-Barcellona 0-0, e ti vengono in mente il muro difensivo formato dalla coppia Mexes-Nesta, il leone di centrocampo Ambrosini, gli errori di Robinho, la classe di Seedorf.

Eppure, il quarto di semifinale più atteso di questa Champions League 2011/2012 ha avuto un protagonista indiscusso e del tutto inatteso: Luca Antonini. Criticato troppo spesso senza alcuna ragione, sottovalutato dalla maggior parte dei media e degli addetti ai lavori nonostante le buone prestazioni di cui è stato ripetutamente protagonista con la maglia rossonera, Antonini è stato in assoluto il migliore in campo nella sfida contro i marziani del Barça. Prima di Seedorf, di Boateng, di Ibrahimovic e di Nesta, per intenderci. E la sfida non era certamente delle più semplici: sulla sua fascia c’era un certo Dani Alves da contenere, non proprio uno qualunque. Eppure, Luca, tanta corsa e nient’altro come dicono, ha retto alla grande il confronto con il brasiliano, spingendo meno del solito in fase offensiva, e giocando invece una grandissima partita in fase di chiusura e contenimento.

Per dirla tutta, se il derby del mondo è finito 0-0, gran parte del merito va proprio al  numero 77 rossonero: le chiusure su Sanchez prima, e Tello poi, hanno del miracoloso. Due gol fatti, praticamente, ed evitati grazie a due straordinari interventi di quel Luca tanta corsa e nient’altro. Milan-Barcellona non doveva certo essere la sua partita: si aspettavano i gol di Ibra, di Messi, le magie di Boateng-Seedorf e Xavi-Iniesta, che non sono però arrivati. Sono arrivati, invece, la grinta e la voglia di lottare di Antonini. Perché quando giochi con i colori rossoneri nel cuore, la tua voglia di vincere non può che portarti ad essere il migliore in campo. Anche contro i marziani.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy